Ciari & Associati S.t.p. - S.r.l.

Studio di commercialisti, consulenti del lavoro, consulenti finanziari e revisori legali

Rassegna stampa

Rassegna stampa

DEDUCIBILI GLI ASSEGNI AL CONIUGE DIVORZIATO RESIDENTE ALL'ESTERO

Pubblicato il 11 gennaio 2021 alle 13.30

Con la risposta a interpello 17.12.2020 n. 598, l’Agenzia delle Entrate ha ribadito che sono deducibili dal reddito complessivo IRPEF, ai sensi dell’art. 10 co. 1 lett. c) del TUIR, i versamenti periodici effettuati al coniuge divorziato, anche se quest’ultimo è residente all’estero, a condizione che nella dichiarazione dei redditi venga indicato il codice fiscale dell’ex coniuge percettore degli assegni. In mancanza di tale codice fiscale, il contribuente può richiederne l’attribuzione all’Amministrazione finanziaria ai sensi dell’art. 6 del DPR 605/73, sulla base di un’istanza motivata alla quale dovrà essere allegata la sentenza di divorzio.

 

 

 


FONTE: EUTEKNE



Categorie: Consulenza fiscale


Commenti disabilitati.