Ciari & Associati S.t.p. - S.r.l.

Studio di commercialisti, consulenti del lavoro, consulenti finanziari e revisori legali

Rassegna stampa

Rassegna stampa

DATA DI EFFETTO FISCALE DELLA CESSIONE DI PARTECIPAZIONI DELLE SOCIETA' DI PERSONE

Pubblicato il 08 ottobre 2020 alle 14.50

Ai sensi dell’art. 5 comma 1 del Tuir, i redditi prodotti dalle società di persone sono attribuiti a ciascun socio tramite il regime di trasparenza fiscale, indipendetemente dalla percezione e proporzionalmente alla quota di partecipazione agli utili. Nel caso di modifica nella distribuzione delle partecipazioni in una società di persone (ad esempio per cessione quote) gli effetti fiscali si producono con diversa decorrenza in base se la stessa comporti o meno la modifica della compagine sociale:

  • Nel caso di modifica della compagine sociale con l’ingresso di nuovi soci o la fuoriuscita dei vecchi, la variazione avrà effetto a partire dallo stesso periodo d’imposta di stipula dell’atto. Prendiamo ad esempio la casistica di una società di persone dove erano presenti i soci Rossi e Bianchi, rispettivamente al 50% ciascuno. Nel 2020 il socio Rossi è fuoriuscito dalla compagine sociale vendendo le proprie quote al socio Verdi e al socio Alfa, rispettivamente al 25% ciascuno. Poiché cambia la compagine sociale, il reddito prodotto nel 2020 dovrà essere ripartito (tramite trasparenza fiscale) nella nuova compagine sociale cioè a Verdi al 25%, Alfa al 25% e Bianchi al 50%.
  • Nel caso di modifica delle quote di partecipazione dei soci esistenti ma non della compagine sociale, questa produrrà il suo effetto dal periodo d’imposta successivo a quello dlla stipula dell’atto. Ritornando al nostro esempio di prima (Rossi e Bianchi con partecipazioni al 50% ciascuno), ipotiziamo che il socio Rossi abbia ceduto il 20% della propria partecipazioni al medesimo socio Bianchi nel corso dell’anno 2020. A seguito di ciò, il reddito del 2020 dovrà essere ripartito sulla base della situazione esistente alla data di chiusura dell’esercizio precedente (50% ciascuno), mentre nel 2021 la ripartizione del reddito avverà sulla base delle nuove percentuali di ripartizione agli utili.

La disciplina esaminata si applica anche nel caso di cessione quote nelle S.r.l. a trasparenza fiscale.


CIARI & ASSOCIATI SRL



Categorie: Consulenza fiscale


Commenti disabilitati.